Follow by Email

mercoledì 13 luglio 2011

Nuovi mix per piadine

Come ho gia' detto ho eliminato il lievito di birra (sono allergica anche al nichel!!).
Quindi ogni giorno....faccio delle piadine che cuocio sulla padella antiaderente.Ho cercato cosi' di variare il mix per alleggerire sopratutto il carico glicemico.
Quindi  metto 300 grammi di farina di riso,120 di farina  a scelta tra amaranto o quinoa ,50 grammi di fecola di patate,un po' d'olio,sale 30 grammi di farina di lupino e 8-10 grammi di xantano.
Dal mix originario ho eliminato la tapioca e la maizena (questa sempre per motivi di intolleranza) e il latte .
Impasto il tutto aggiungendo dell'acqua e aiutandomi con della farina di riso.
Stendo in sfoglia abbastanza sottile e appena la padella e' calda la cuocio da entrambi i lati.Si possono aggiungere dei semi di sesamo,di papavero o un po' di rosmarino per dare sapore e spennellarle leggermente con dell'olio.Una volta ho messo nell'impasto anche del curry.
Se l'impasto vi avanza potete avvolgerlo in un panno umido e tenerlo in frigo oppure dimezzare la dose.

martedì 12 luglio 2011

Pomodori ripieni di quinoa

Stavo preparando delle frittelle di quinoa ( a casa mia piacciono molto ) ed ho deciso di provare a fare dei pomodori ripieni.
Ho lessato la quinoa, dopo averla sciacquata,con dei dadini di peperone rosso.
Dopo averla scolata bene vi  ho aggiunto qualche cappero ed olive nere tritate,prezzemolo e basilico tritato e un po' della polpa dei pomodori che avevo precedentemente svuotato.
Ci ho aggiunto anche qualche cucchiaiata di parmigiano e con il preparato ho  riempito i pomodori, mettendo una bella foglia di basilico prima di chiuderli col loro coperchietto.Li ho messi in una pirofila ,ci ho aggiunto qualche patata tagliata a dadini e ho infornato a 180° fino a che non si sono ben coloriti .

Nuovo mix per pasta all'uovo

Ho deciso di provare un nuovo mix perche' col precedente in cui c'era la maizena mio marito aveva dei problemi a livello cutaneo.
Allora ho messo 150 grammi di riso glutinoso,250grammi di fecola di patate,100 grammi di farina di riso,100 grammi di tapioca e 60 grammi di farina di lupino.Lo xantano l'ho raddoppiato : 20 grammi.
La pasta si e'stesa bene, non c'era retrogusto e tutti l'hanno gradita.

sabato 2 luglio 2011

Pasta all'uovo con aggiunta di farina di lupini

Tempo fa ho comprato della pasta senza glutine al supermercato ed ho visto che negli ingredienti c'era anche della farina di lupino.
Cosi' ho voluto provare anche io ad usare questa farina sempre per alleggerire il mix.
Mi erano avanzati 300 grammi di mix per pasta cosi' ci ho aggiunto circa 30 grammi di farina di lupino ,un altro cucchiaino di xantano ed ho impastato 3 uova .
La pasta all'inizio era un po' dura e si sbriciolava  quindi ci ho aggiunto un goccio d'acqua e piano piano l'ho stesa.Sono riuscita a tagliarla (uso la macchina Imperia ) anche nel formato a chitarra che non avevo mai fatto visto l'estrema delicatezza dell'altro impasto.
Ora o e' merito dei lupini o del maggior xantano ,fatto sta' che sono riuscita a rendere felice mio marito che adora il taglio a chitarra .
Qualche cenno sul lupino:
La Farina di Lupino, oltre a possedere caratteristiche strategiche per la preparazione di alimenti, grazie a recenti studi scientifici si dimostrata un valido alleato per una corretta o specifica alimentazione.
  • E' altamente proteica, migliora il profilo nutrizionale degli alimenti, ne migliora la consistenza e ottimizza i costi di produzione.
  • E’ un alimento con alto tenore di fibre, che hanno effetti benefici nel transito intestinale e nella prevenzione di certe malattie del colon.
  • Ha una presenza importante in quantità di ANTIOSSIDANTI Naturali come i tocoferoli.
  • Ha un buon tenore di acidi grassi molto ben equilibrati.
  • Contiene gli aminoacidi indispensabili (fosfadilcoline e lisina).
  • È un’alternativa alle uova.
  • E’ un olio di eccellente qualità.
  • Dà una farina senza GLUTINE, e può essere associata ad altre farine.
  • Il consumo di cibi derivati dai semi della pianta ha dimostrato di ripulire le arterie riducendo di oltre il 10% i livelli di colesterolo. Funziona anche come antiipertensivo.
  • Alleato contro colesterolo e pressione.

Nuova miscela di farina senza glutine

Vi avevo detto dall'inizio che volevo creare qualche nuova miscela di farine senza glutine per alleggerire sopratutto il carico glicemico.
Cosi' ho ordinato delle farine e ho cominciato  a fare delle prove.
In questo periodo non mangiamo pane perche' chi hanno levato anche il lievito ,quindi di solito faccio delle piadine senza lievito ed uso il mix per panificazione.
(300 grammi di farina di riso,50 grammi di maizena,120 di tapioca 8-10 grammi di xantano.)L'altro giorno ho levato la tapioca e ci ho aggiunto lo stesso quantitativo di farina di quinoa con un risultato eccellente.
Il giorno dopo ,invece ,ho sostituito la quinoa con la farina di amaranto con lo stesso risultato.
L'impasto si stende bene e quando lo cuocio sulla padella antiaderente mi si gonfia pure.
Volendo per alleggerire ancora si potrebbe sostituire la farina di riso bianca con quella integrale oppure usare della farina di riso basmati (ha una maggiore quantita' di amilosio e quindi un IG basso).
Visto che la farina di riso basmati e' difficile da trovare io me la faccio da sola col frullatore del caffe'.

Fiori di zucca ripieni con pastella senza glutine



Ho visto dei bei fiori di zucca al mercato e mi e' venuta la voglia visto che era parecchio che non li mangiavo piu' col fatto della dieta.
Li ho riempiti con mozzarella , olive nere e filetti di alici .
La pastella l'ho preparata con farina di riso (circa 200 grammi),acqua frizzante q.b.,1 cucchiaio di aceto di mele,1 uovo (il tuorlo),sale fino e 1 pizzico di bicarbonato.Dopo averlo sbattuta bene ci ho messo 1 chiara d'uovo montata a neve e l'ho lasciata riposare.
Dopo  un'ora circa ci ho immerso i fiori  riempiti e dopo aver scaldato la friggitrice li ho fritti fino a che non si sono dorati.





Stracciatella senza glutine

Giorni fa avevo del brodo di carne avanzato e cosi' ho provato a fare della stracciatella.
Ho sbattuto 3 uova con abbondante parmigiano grattuggiato,ci ho aggiunto 2- 3 cucchiai di mais tostato che uso per le panature ,prezzemolo e un po' di noce moscata e un po' di sale.
Appena il brodo bolliva ho versato il preparato nel brodo girando con una frusta fino a che non si e' stracciato.

Frittelle di quinoa e salmone

Ai miei piacciono molto le frittelle di quinoa  e quindi sto provando a variare le ricette.
Ho lessato circa 200 grammi di quinoa,l'ho lasciata raffreddare e ci ho aggiunto dei pezzettini di salmone affumicato (circa 50 Grammi) ,1 uovo ,un po' di maizena per dare consistenza,prezzemolo e un po' di cumino.Le ho schiacciate e le ho rosolate sui 2 lati su una padella antiaderente con poco olio EVO.
Quando erano pronte ci ho messo sopra una fettina sottile di Emmental ed ho spento il fuoco lasciando che il formaggio fondesse.